DISLESSIA E ALTRI DSA | Giunti EDU
  • Home
  • >
  • DISLESSIA E ALTRI DSA
DISLESSIA E ALTRI DSA

DISLESSIA E ALTRI DSA

QUANDO UN BAMBINO... FATICA A LEGGERE, SCRIVERE, CONTARE

Nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, convenzionalmente identificati con l’acronimo DSA, rientrano: Dislessia (disturbo di lettura); Disortografia e Disgrafia (disturbi della scrittura dal punto di vista costruttivo ed esecutivo); Discalculia (disturbo del calcolo).  

  • La Dislessia è il disturbo specifico di lettura e si caratterizza per la difficoltà a effettuare una lettura accurata e fluente in termini di velocità e correttezza; tale difficoltà si ripercuote, nella maggioranza dei casi, sulla comprensione del testo.
  • La Disortografia è il disturbo specifico che riguarda la componente costruttiva della scrittura, legata quindi ad aspetti linguistici, e consiste nella difficoltà di scrivere in modo corretto.
  • La Disgrafia riguarda la componente esecutiva, motoria, di scrittura; in altre parole, ci riferiamo alla difficoltà di scrivere in modo fluido, veloce ed efficace.
  • La Discalculia riguarda il disturbo nel manipolare i numeri, nell’eseguire calcoli rapidi a mente, nel recuperare i risultati delle tabelline e nei diversi compiti aritmetici.

DSA: come si manifestano

Per l’insegnante, e per il genitore, è importante conoscere come si presentano i DSA e quali siano le manifestazioni più comuni. Per questo elenchiamo alcune tra le più frequenti difficoltà caratteristiche, per l’ambito della lettura, scrittura e calcolo, ma anche per altri ambiti spesso coinvolti quali la memoria, l’orientamento spazio-temporale, la motricità. Ogni bambino ha le sue peculiarità, le difficoltà non si manifestano necessariamente tutte, o nelle stesse combinazioni; il seguente elenco vuole quindi essere una facilitazione nel riconoscere alcuni campanelli d’allarme, e ha finalità prevalentemente esemplificativa di alcune manifestazioni, contestualizzabili in base all’ordine di scolarità.

Lettura

Il bambino:

  • confonde le lettere che appaiono simili graficamente (m-n, b-d-q-p, a-e) o che suonano simili per punto e modo di articolazione, ma che si differenziano per il tempo di inizio della vibrazione delle corde vocali (t-d, f-v, p-b, ecc.);
  • inverte le lettere (“introno” per “intorno”), ne omette, ne aggiunge;
  • legge una parola correttamente all’inizio della pagina, ma può leggerla in modi diversi prima di arrivare alla fine del testo;
  • commette errori di anticipazione, cioè legge la prima o le prime lettere e “tira a indovinare” la parola, a volte sbagliandola;
  • salta le righe e/o le parole;
  • legge lentamente, a volte sillabando;
  • incontra maggiori difficoltà con le parole nuove (specifiche delle materie curriculari);
  • la scarsa accuratezza, velocità e scorrevolezza possono pregiudicare la comprensione;
  • si stanca facilmente;
  • incontra difficoltà importanti nelle lingue straniere, soprattutto con lingue “non trasparenti” o “opache” come l’inglese (in cui a ciascun grafema possono corrispondere più fonemi).

 Scrittura

Il bambino:

  • scambia suoni visivamente simili per forma (m-n, b-d) o suono (p-b, v-f);
  • opera riduzioni di gruppo (“pota” per “porta”);
  • compie fusioni o separazioni illecite (“lape” per “l’ape”);
  • omette lettere, sillabe o parti di parole o ne aggiunge (“tvolo” per “tavolo”);
  • compie errori ortografici;
  • compie errori fonologici (f-v; c-g; d-t ecc.): continua a non rappresentare le doppie e gli accenti;
  • può presentare una produzione libera con un lessico limitato, povera e spesso mal formulata;
  • può avere un tratto grafico poco leggibile, con difficoltà soprattutto con il corsivo;
  • commette numerosi errori in compiti di copiatura da un altro quaderno o dalla lavagna;
  • può usare in modo non armonico lo spazio sul foglio;
  • realizza spesso produzioni grafiche confuse e con frequenti cancellature;
  • non ha acquisito l’uso funzionale della scrittura; per esempio non riesce a prendere appunti in modo tradizionale e a usare il diario.

Tutte le difficoltà appena elencate si manifestano in modo ancor più evidente nelle lingue straniere.

 Ambito dei numeri e del calcolo

Il bambino ha difficoltà:

  • nella scrittura dei numeri e fa confusione tra i simboli matematici;
  • nell’enumerazione, nei cambi di decina e/o omette numeri;
  • nel recupero dei risultati nei calcoli rapidi o delle tabelline;
  • nelle procedure (calcoli in colonna, espressioni, ecc.);
  • di gestione dello spazio, con conseguenti problemi nell’incolonnamento delle operazioni;
  • nella risoluzione dei problemi nonostante l’integrità delle capacità logiche;
  • nel calcolo algebrico;
  • nella geometria;
  • nel posizionamento dello zero (per esempio scrive in modo errato in cifre numeri come “duemilaquaranta/240”).

 Altre difficoltà

Il bambino ha difficoltà:

  • nel riconoscere destra e sinistra e le confonde;
  • nella memorizzazione e nel recupero di sequenze: giorni della settimana, mesi dell’anno, stagioni, alfabeto e quindi non è in grado di usare il dizionario cartaceo, l’elenco del telefono, ecc.;
  • nel dire l’ora e nel leggere l’orologio analogico;
  • in compiti di memoria a breve termine;
  • nel mantenere adeguati tempi di attenzione;
  • a memorizzare termini specifici delle discipline, date, epoche storiche, elementi geografici;
  • a orientarsi nello spazio e nel tempo;
  • motorie fini e impaccio motorio (allacciarsi le scarpe o i bottoni; scarsa dimestichezza e precisione in disegno tecnico e geometrico, difficoltà nel ricalcare, per esempio, le cartine);
  • nella pianificazione e nell’organizzazione delle attività e dei compiti nelle varie discipline.

Giunti EDU propone una vasta produzione dedicata alla diffusione di una consapevolezza scientificamente fondata sui DSA: guide didattiche, strumenti efficaci di valutazione e concreti spunti e materiali per la realizzazione di percorsi individualizzati dentro e fuori la scuola.

Scelti per voi


mostra
Allenamento alla produzione del testo scritto. Volume 2
16,00 € 13,60 €

mostra
Le difficoltà nell'ortografia
22,00 € 18,70 €

mostra
Divento bravo a... Risolvere le operazioni e i problemi. 1-2-3
12,00 € 10,20 €

mostra
Divento bravo a...Risolvere le operazioni e i problemi. 4-5
12,00 € 10,20 €

mostra
Divento bravo a...Riconoscere le forme
12,00 € 10,20 €